5G sempre più conveniente e disponibile: ecco i dati aggiornati da SOS Tariffe

L’arrivo di tre nuovi operatori nel settore del 5G, oltre alla disponibilità di offerte operator attack con 5G incluso (proposte dagli operatori MNO), ha trasformato il mercato. Il 5G è ora più accessibile, con un canone medio di 14,21 euro al mese. Limitando l’analisi alle offerte 5G da meno di 10 euro al mese è possibile ottenere ben 224 GB.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegramhttps://t.me/mondotelefono

Il debutto delle prime offerte 5G in Italia è avvenuto nel corso del 2019. Già sul finire del 2020, gli utenti italiani potevano scegliere una tariffa 5G sfruttando le proposte di 5 diversi operatori di telefonia mobile (Vodafone, TIM, WINDTRE, Fastweb e Iliad). 

Nel corso del primo trimestre del 2024, dopo tre anni in cui il 5G è rimasto un’esclusiva dei 5 operatori appena citati, le opzioni a disposizione degli utenti alla ricerca di una tariffa 5G si sono moltiplicate con il debutto di Sky Mobile, il nuovo brand di Sky per la telefonia mobile nato grazie a una partnership con Fastweb, e il lancio delle prime offerte di due operatori virtuali come Spusu e 1Mobile

Accedere oggi a un’offerta 5G è diventato molto più semplice. I dati raccolti dalla nuova indagine dell’Osservatorio SOStariffe.itconfermano che, in media, le offerte 5G costano quasi il doppio rispetto alle offerte 4G ma garantiscono, contestualmente, il doppio dei Giga. 

L’arrivo di nuovi operatori, però, ha reso molto più interessante il settore e oggi è possibile attivare una tariffa 5G da meno di 10 euro al mese con ben 224 GB al mese inclusi. Lo studio ha confermato, inoltre, un evidente calo del costo medio delle offerte 5G che oggi, anche per via di un aumento delle opzioni disponibili, risultano molto più accessibili per gli utenti rispetto al 2021.

Le tariffe 5G diventano ora più accessibili

L’indagine dell’Osservatorio ha confermato che, a marzo 2024, la tariffa “media” del mercato di telefonia mobile include 164 GB al costo di 9,78 euro al mese. Limitando l’analisi alle sole offerte 5G, invece, è possibile ottenere 249 GB al costo di 14,21 euro al mese, mentre le offerte 4G includono 127 GB al costo di 7,82 euro al mese. 

L’arrivo di nuovi protagonisti nel settore 5G ha reso più interessante il mercato per quanto riguarda le tariffe 5G da meno di 10 euro al mese, che ora comprende anche alcune offerte operator attack proposte dagli operatori MNO. Analizzando solo questa categoria di offerte, infatti, la tariffa media arriva ad includere 224 GB al mese a fronte di un costo di 9,14 euro al mese

Come sono cambiate le offerte 5G dal 2021 a oggi

L’arrivo di nuovi protagonisti sul mercato delle tariffe 5G rende l’utilizzo della rete mobile di nuova generazione più conveniente, grazie a un canone mensile nettamente più basso. Nel 2021, poco dopo il lancio delle offerte dei 5 operatori citati in precedenza, la tariffa media per l’accesso al 5G includeva 233 GB al mese a fronte di un costo di 21,06 euro al mese. 

Le rilevazioni del 2022 (185 GB, con un costo di 17,04 euro al mese) e del 2023 (191 GB, con un costo di 17,35 euro al mese) confermavano un leggero calo del costo medio delle tariffe che, però, risultavano ancora molto più costose rispetto alle soluzioni 4G. L’analisi delle offerte disponibili per gli utenti a marzo 2024, invece, ha cambiato le carte in tavola. 

Oggi, come evidenziato in precedenza, per gli utenti c’è la possibilità di sfruttare un canone medio di 14,21 euro al mese, avendo a disposizione ben 249 GB in 5G. Volendo mantenere la spesa al di sotto dei 10 euro al mese, inoltre, le opzioni non mancano e il traffico dati medio risulta solo leggermente più basso rispetto alla media dell’intero mercato (224 GB). 

Da Comunicato stampa SOS Tariffe.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da mondotelefono

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv e soap opera. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it, tivoo.it, mondotelefono.it, maglifestyle.it, mondotelefono.altervista.org, magtv.altervista.org. Ha collaborato tra gli altri anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Ha collaborato con la web radio Radiostonata.com nel programma quotidiano #AscoltiTv in diretta da lunedi a venerdi dalle 10 alle 11.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *